Ad Block!

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.


PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito, GRAZIE! :)

Ok
Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 16 Agosto 2019
Last modified:16 Agosto 2019

Summary:

Bar marino di Lodi, tra le ricevitorie più fortunate d'Italia al Superenalotto.

Dopo la vincita record da 209 milioni di euro al Superenalotto, il Bar Marino di Lodi entra a pieno titolo nella graduatoria delle ricevitorie più fortunate d’Italia.
Guglielmo Poggi, titolare del bar Marino insieme alla moglie Marisa Caserini e alla figlia Sara, è ancora emozionato per la grossa vincita realizzata nella sua ricevitoria.
Ma non è stata l’unica grossa vincita realizzata presso il bar Marino…

Il Bar Marino di Lodi e le altre ricevitorie fortunate d’Italia

Il Bar Marino di Lodi si trova in via Cavour 46, con ingresso in via Volturno. La ricevitoria è gestita dalla famiglia Poggi dal 2012.
In questi sei anni la ricevitoria ha registrato altre due grosse vincite al Superenalotto (oltre quella da 209 milioni).
Nel 2015 furono vinti 123mila euro, con un Cinque al Superenalotto.
Nel 2018, sempre con un Cinque, furono vinti invece 51mila euro.
Tra le ricevitorie più fortunate d’Italia c’è anche la Ricevitoria del Redentore, a Venezia, dove negli ultimi sei anni sono state registrate due vincite da 500.000€ con Gratta&Vinci.
A Sedegliano (Udine) nel 2016 una ricevitoria registrò due terni al Lotto nel giro di una settimana.
Nel 2013 e nel 2015, in una ricevitoria di Avenza (Massa-Carrara) una signora vinse al Lotto due volte (prima 10.000€ e poi 18.000€) con gli stessi numeri nel giro di due anni.
Ad Ovaro, in Carnia (provincia di Udine) nel 2017 furono registrate due grosse vincite al Superenalotto nello stesso giorno.
Nel 2015, infine, si gridò al miracolo per due grosse vincite al Superenalotto realizzate a Montepaone Lido (CZ), presso il bar Gerace, nel giro di 72 ore.

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on venerdì, Agosto 16th, 2019 at 09:06 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

 
 

Switch to our mobile site