A Pechino bisogna vincere la “lotteria antiinquinamento” per poter comprare un’auto

Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 7 Marzo 2019
Last modified:7 Marzo 2019

Summary:

Lotteria antiinquinamento in Cina per ridurre il numero delle auto a Pechino

A Pechino per potersi comprare un’auto nuova è necessario iscriversi ad una specie di “lotteria” e vincerla. E’ una curiosa misura adottata dal governo cinese per limitare l’inquinamento nella capitale, già operativa dal 2011.
E’ forse anche grazie alla cosiddetta “lotteria antiinquinamento” che oggi Pechino è la 56esima città più inquinata del mondo: una posizione più bassa di quanto ci si possa immaginare.
Secondo una stima del governo, nei primi sei mesi del 2017 la concentrazione di PM 2,5 a Pechino è diminuita del 50% rispetto ai primi sei mesi del 2016.

Nel 2018 la “lotteria aintiinquinamento” ha messo in palio per Pechino “solo” 100mila targhe

Durante lo scorso anno la “lotteria aintiinquinamento” ha previsto per la città di Pechino la messa in circolazione di solamente 100.000 targhe nuove. Di queste 38mila per auto a benzina e 54mila per auto elettriche. Nel 2013 furono messe in palio ben 230.000 targhe in totale.
Considerando che Pechino conta ben 20 milioni di abitanti, potersi comprare un’auto nuova da quelle parti equivale letteralmente a vincere una lotteria! :D
L’obiettivo della “lotteria antiinquinamento” è quello di portare il numero della auto registrate nella città di Pechino a 6,3 milioni entro la fine del 2020.

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

Leave a comment

You must be