PER FAVORE Disattiva Ad Block! :)

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.



PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito,
GRAZIE! :)


OK

Il professor Sandro Pazzaglia è un ludologo che ha partecipato a varie trasmissioni televisive quali “Il Lotto alle otto”, in onda per anni su Rai Due. Di lui è nota la caratteristica di regalare pronostici al gioco del Lotto che molto spesso si sono rivelate esatte.

Le previsioni del Professor Sandro Pazzaglia si basano su calcoli statistici: “Alcuni pensano -afferma in un intervista riportata sulla edizione online del ‘Resto del Carlino’- che tutto dipenda dal caso, ma così non è”. In realtà “il caso è regolato da regole statistiche inique, che danno al giocatore il 31 per cento di probabilità di vincere contro il 69 per cento del banco, il giocatore può però fare uso di calcoli statistici e degli altri supporti scientifici fino a capovolgere i termini e le proporzioni del rapporto“.

Secondo le indicazioni del professore è necessario procedere con metodo e razionalità. Tra i suoi consigli c’è quello di scegliere innanzitutto la ruota con la decina più probabile. Poi, fra le sei quindicine si sceglie la più probabile. Si scelgono poi i numeri più probabili per frequenza e per compensazione; infine, adottando una strategia adeguata, si mettono in gioco. Ci sono software che, prendendo in considerazione tutto il database delle estrazioni già effettuate, danno precise indicazioni non solo sulle quindicine più probabili per ambo e terno ma anche sui singoli numeri. Infine il professore fa i suoi pronostici: “A Roma c’è la coppia di numeri 31 – 45, fra quelli più frequenti: 32 – 33 – 36 – 37 – 43 – 45. A Torino i numeri tra 61 e 75 hanno un buon grado di probabilità per ambo e terno e su Firenze per ambo e terno: 34 – 37 – 42 – 43 – 31; 34 – 37 – 42 – 43 – 32 ; 34 – 37 – 42 – 43 – 41 ; 34 – 37 – 42 – 43 – 33”.

E’ bene ricordare che il gioco del Lotto si basa sul caso e in genere vince il banco. Il Lotto e altri giochi simili, come il Superenalotto, sfuggono a qualsiasi calcolo statistico; ogni estrazione è indipendente da quelle precedenti. Per cui è sempre consigliabile diffidare da chiunque promette facili vincite con i propri pronostici.

(Fonte: consigli utili, www.ilrestodelcarlino.it)

This entry was posted on lunedì, Agosto 27th, 2012 at 17:29 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.