Ad Block!

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.


PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito, GRAZIE! :)

Ok

M5S: “Lotteria dello scontrino” contro l’evasione fiscale

Condividi questa notizia:
Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 27 Novembre 2015
Last modified:27 Novembre 2015

Summary:

Lotteria dello scontrino - Proposta M5S

Una “Lotteria dello scontrino” per contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale da parte dei commercianti.
Una proposta di legge è stata presentata in tal senso dal Movimento 5 Stelle. Il provvedimento, ora all’esame della Camera, potrebbe far parte della Legge di Stabilità 2016. “Il provvedimento ha, inizialmente, un costo e una copertura, ma – dicono i promotori dell’iniziativa – l’emersione del nero farà sì che la misura si ripaghi da sola“.
Il provvedimento potrebbe arrivare in aula già il 14 dicembre. I relatori sono Fabio Melilli (Pd) e Paolo Tancredi (Ap).

In passato il M5S aveva già presentato proposte contro l’evasione fiscale basati su scontrino e Gratta e Vinci. Tutte le proposte avanzate finora non hanno avuto però fortuna. Anche Yanis Varoufakis aveva pensato ad una lotteria per contrastare l’evasione in Grecia e alimentare così le casse dell’Erario.

“Lotteria dello scontrino”, esperimento per il triennio 2016-2018

Il MoVimento 5 Stelle – si legge in una nota pubblicata sul blog di Beppe Grillopunta a introdurre, in via sperimentale per il triennio 2016-2018, giochi a sorte legati all’emissione di ricevute e scontrini“.

Abbinando una lotteria allo scontrino si incentiverebbe i consumatori a “pretendere” dai commercianti l’emissione dello scontrino o della fattura. Attualmente non sempre avviene. Spesso manca il senso civico. Con premi a sorte abbinati ad ogni scontrino, i cittadini potrebbero unire l’utile al dilettevole. Il risultato sarebbe più introiti per lo stato e quindi meno tasse per tutti, oltre alla possibilità di vincere premi.

(Fonti e Approfondimenti: GiocoNews.it – M5S: proposta di legge contro l’evasione fiscale)

Comments

comments

This entry was posted on venerdì, Novembre 27th, 2015 at 10:22 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

 
 

Switch to our mobile site