Porto Recanati (MC): venditore ambulante vince 260mila euro al ‘Turista per dieci anni’

Condividi questa notizia:
Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 6 Aprile 2019
Last modified:6 Aprile 2019

Summary:

Porto Recanati (MC): venditore ambulante vince 260 mila euro al Gratta e Vinci 'Turista per 10 anni'

Un venditore ambulante di Porto Recanati, in provincia di Macerata, ha vinto 260mila euro con un Gratta e Vinci ‘Turista per dieci anni’.
Il biglietto vincente, da 2 euro, è stato venduto nella giornata di giovedì 28 marzo 2019.
Ignota l’identità del commerciante, sulla cinquantina, che come ogni giovedì si apprestava ad iniziare la giornata lavorativa al suo bancone. All’uomo verranno corrisposti 50mila euro subito, più una rendita da 2mila euro al mese per ben dieci anni. Il bonus finale, invece, ammonta a 10mila euro. Eppure, questa non è l’unica vincita record capitata negli ultimi anni alla tabaccheria Monaldi.

La tabaccheria Monaldi, la ricevitoria in cui il venditore ambulante ha realizzato la grossa vincita

La vincita da 260.000€ realizzata dal fortunato commerciante ambulante è stata realizzata presso la storica tabaccheria Monaldi, sita presso piazza Cinque Giornate (piazzetta delle Erbe).
Esulta Francesco Monaldi, titolare della tabaccheria in cui è stata centrata la vincita, non nuova a vincite grosse. «A novembre del 2016 – ha raccontato il titolare della ricevitoria –, un uomo sui cinquant’anni che vive in città, dopo avere comprato un gratta e vinci ‘Turista per dieci anni’, si è accorto di avere totalizzato la stessa vincita, portandosi a casa sempre la bellezza di 260mila euro».
L’estate scorsa un giovane padre di famiglia del posto aveva vinto 40mila euro al Superenalotto, sempre nella stessa ricevitoria.
Ma la vincita più clamorosa realizzata nella tabaccheria Monaldi risale al maggio del 2014. In quell’occasione con un «Mega miliardario» da 10 euro furono vinti oltre due milioni di euro.

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on sabato, Aprile 6th, 2019 at 09:27 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

 
 

Switch to our mobile site