Disattiva Ad Block!

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.



PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito,
GRAZIE! :)


OK
Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 16 Ottobre 2019
Last modified:16 Ottobre 2019

Summary:

Tifosi vincono 23mila sterline con scommessa di rugby, ma bookmaker non paga: scommessa accettata per errore.

Questa è la storia del 49enne britannico Gary Smeaton che, insieme al suo migliore amico Kris Shenton, “aveva” vinto £23000. Eh già… “aveva“, perché il bookmaker non paga la vincita.
Il bookmaker in questione è nientepopodimeno che William Hill, storicamente considerato uno dei migliori bookmakers internazionali.
William Hill ha comunicato che non pagherà la vincita per un “errore umano” commesso da un suo dipendente in un betting shop. In effetti sembra che i due tifosi abbiano scommesso su due eventi combinati di rugby. Il regolamento William Hill, però, non avrebbe accettare quella particolare scommessa combinata e la schedina è stata convalidata erroneamente dal dipendente del betting shop. I due tifosi avevano giocato sul piazzamento nella top5 del campionato inglese dei Salford Red Devils in combinata con l’assegnazione al giocatore australiano Jackson Hastings (della stessa squadra) del premio Man of Steel della lega. La puntata totale era stata di 100 pounds, con una vincita potenziale altissima, calcolata con un moltiplicatore di 230:1.
La notizia del rifiuto del pagamento è stata rilanciata dal DailyMail.

Bookmaker non paga, deciderà l’Independent Betting Adjudication Service

Il caso del bookmaker che non vuole pagare la vincita finisce in tribunale.
A decidere se la vincita debba essere pagata o meno sarà un giudice imparziale dell’Independent Betting Adjudication Service.
Per il momento i due tifosi “rischiano” di incassare solo £ 1.700. William Hill, infatti, è disposta a pagare per le scommesse distinte su due eventi singoli. La scommessa non poteva essere accettata in doppia ma solo con due puntate separate in singola. E, almeno, i due eventi sono stati “azzeccati” singolarmente.
Nel frattempo il dipendente che ha generato tutto il casino ammette il suo errore: “devo essere stato mezzo addormentato quella mattina!“.
Ma una domanda sorge spontanea: se i due tifosi avessero pronosticato correttamente solo uno dei due eventi giocati in combinata, il bookmaker avrebbe pagato solo per quell’evento o avrebbe considerato la scommessa combinata come persa?

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on mercoledì, Ottobre 16th, 2019 at 07:39 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.