Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 11 aprile 2018
Last modified:11 aprile 2018

Summary:

Salerno, truffa gratta e vinci da parte di due coniugi tabaccai.

Una coppia di coniugi tabaccai di Salerno avrebbe incassato illecitamente 1,3 milioni di euro da gratta e vinci truffando i propri clienti.

Secondo quanto accertato dai carabinieri di Mercatello, i due coniugi riuscivano a capire quali fossero i gratta e vinci vincenti, realizzando piccole e impercettibili abrasioni sui tagliandi. In questo modo passavano all’incasso dei biglietti fortunati, mentre vendevano alla clientela i restanti biglietti non vincenti.
I responsabili dei Monopoli si sono insospettiti per la grande quantità di premi riscossi simultaneamente e hanno segnalato l’anomalia ai carabinieri. Gli investigatori, dal maggiore Pier Paolo Rubbo, hanno accertato che la truffa andava avanti da almeno 6-7 anni.
Durante i controlli sono stati trovati, e sequestrati, ben 12mila tagliandi contraffatti.

Le accuse ai coniugi tabaccai di Salerno

I due coniugi tabaccai di Salerno sono accusati di falsificazione, frode nell’esercizio del commercio, accesso abusivo a sistema informatico o telematico e truffa continuata in concorso.

(Fonti e Approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on mercoledì, aprile 11th, 2018 at 11:20 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.