Ad Block!

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.


PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito, GRAZIE! :)

Ok

Piazza Affari: quotazione in Borsa per Sisal – Superenalotto

Condividi questa notizia:

Borsa Italiana - Piazza Affari Sisal e Superenalotto si preparano ad entrare in Borsa.
Martedì 25 maggio 2014 è stata presentata da Sisal Group a Borsa Italiana la richiesta di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario, gestito da Borsa Italiana. Sisal Group è tra i principali operatori del mercato italiano dei giochi e dei servizi di pagamento.

Quotazione in Borsa Sisal, i dettagli

In un comunicato ufficiale diffuso da Sisal sono stati illustrati i dettagli della domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie in Borsa.
Nel comunicato si legge che Deutsche Bank AG, London Branch e UBS Limited agiranno in qualità di joint global coordinators e joint bookrunners.
Banca IMI e UniCredit Corporate & Investment Banking agiranno in qualità di joint bookrunners. Quest’ultima sarà anche responsabile del collocamento per l’offerta pubblica, mentre Banca IMI rivestirà anche il ruolo di sponsor.
Linklaters sarà advisor legale di Sisal Group. Latham & Watkins LLP agisce come advisor legale per i joint global coordinators e i joint bookrunners.
PricewaterhouseCoopers ricoprirà il ruolo di società di revisione.

Sisal è nata nel 1946 ed è stata la prima azienda italiana a operare nel settore del gioco come concessionario dello Stato.
Sisal Group, il cui amministratore delegato è Emilio Petrone, gestisce i giochi SuperEnalotto, SiVinceTutto-SuperEnalotto, Win for Life ed Eurojackpot. Sisal Group è attivo nei mercati dei giochi e dei servizi di pagamento, con oltre 45 mila punti vendita su tutto il territorio nazionale.

(Fonti e Approfondimenti: Finanza On Line)

Comments

comments

This entry was posted on lunedì, Giugno 9th, 2014 at 10:43 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

 
 

Switch to our mobile site