Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 2 gennaio 2018
Last modified:2 gennaio 2018

Summary:

Giochi online, forte incremento delle scommesse negli ultimi 4 anni

Settore dei giochi in forte crescita negli ultimi anni, in particolar modo cresce la spesa per i giochi online. E’ quanto emerge dagli ultimi dati diffusi dall’ADM (Agenzia delle Dogane e dei Monopoli).

Nel 2016 gli italiani hanno speso per giochi online ben 1.026 milioni, contro i 727 milioni del 2013. Quindi l’incremento sulla piattaforma telematica di giochi e scommesse è stato del +41,1%.
Online è quasi raddoppiata la raccolta per scommesse sportive. In forte crescita anche il Lotto, passato da 5 a 17 milioni di euro. Quasi triplicata la spesa per le slot online (passata da 116 milioni a 296), mentre i giochi da casinò registrano un +20,8%.
Perdono colpi il bingo (-15,6%) ed il poker a torneo (-24,7%). Quasi dimezzato il mercato del poker cash, passanto da una spesa di 141 milioni nel 2013 a 73 nel 2016 (-48,2%).

L’ADM registra anche un leggero incremento relativamente al canale fisico dei giochi. Nel 2016, infatti, per scommesse sportive, ippiche, Lotto e altri giochi numerici a totalizzatore, lotterie, bingo, awp e vlt la spesa totale degli italiani è arrivata a 18,1 miliardi. Nel 2013, invece, la raccolta si era fermata a 16,3 miliardi di euro.
Relativamente ai singoli giochi, nel canale fisico crescono soprattutto scommesse sportive (+30%), Lotto (+39%), awp (+17%) e vlt (+9,5%). Forte calo, invece, per scommesse ippiche in agenzia (-31,4%), giochi numerici a totalizzatore (-8,6%), lotterie (-8,5%), Bingo (-21%) e apparecchi da gioco con premi in denaro (-22%).

In aumento soprattutto gli introiti per l’Erario, sia sulla piattaforma fisica che su quella telematica.
Nel 2016 tramite i giochi sul canale fisico lo Stato ha incassato 9,8 miliardi di euro. L’incremento rispetto al 2013, quando furono incassati ‘solo’ 8 miliardi, è stato del 22,5%.%. I principali contribuenti nel 2016 per il canale fisico sono state le awp, seguite da Lotto (1,8 miliardi di euro), Lotterie (1,33 miliardi) e vlt (1,27 miliardi).
Gli introiti per l’erario tramite i giochi online, invece, sono passati dai 168 milioni di euro del 2013 ad i 234 del 2016 (+39,3%). Il primo contribuente nel 2016 è stato il settore delle scommesse sportive (79 milioni), seguito dalle slot online (59 milioni) e dai giochi da casinò (29 milioni).

Crescita giochi online: scommesse sportive al primo posto

Nel 2016 è quasi raddoppiata (rispetto al 2013) la spesa degli italiani per le scommesse sportive sulla piattaforma telematica. Si è passati da 192 milioni a ben 362.
Ecco una classifica dei migliori siti online di scommesse online che tiene conto soprattutto delle opinioni degli utenti.

Si ricorda che il gioco è vietato ai minori di 18 anni e che può causare dipendenza. Quindi è consigliabile giocare, eventualmente, sempre con moderazione!

(Fonti e Approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on martedì, gennaio 2nd, 2018 at 22:32 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

 
 

Switch to our mobile site