Ad Block!

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.


PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito, GRAZIE! :)

Ok
Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 29 Maggio 2019
Last modified:29 Maggio 2019

Summary:

Il 'Karma' esiste: Brandon Sedin vince 200.000$ alla Idaho Lottery dopo un gesto di generosità!

Un uomo dell’Idaho (USA) ha vinto 200.000$ alla lotteria (forse) anche grazie ad un gesto di generosità.
Pare che Brandon Sedin, questo il nome del vincitore, abbia acquistato il biglietto fortunato dopo essersi fermato ad aiutare un mendicante. L’uomo aveva donato 2$ al povero, senza fissa dimora.
Può darsi che Sedin era predestinato a vincere la grossa somma, ma sicuramente l’essersi fermato ad aiutare il mendicante lo ha portato ad acquistare il biglietto giusto. Bastava che avesse acquistato il biglietto precedente o quello successivo… e la vincita sarebbe finita in mano ad un altro giocatore. La vincita è stata realizzata il 30 aprile 2019 con un biglietto della lotteria istantanea. La lotteria in question, di tipo gratta e vinci, è la Idaho Lottery.
La notizia è stata rilanciata anche dalla CNN.

Il “karma” ha premiato il gesto di generosità del fortunato vincitore

La storia di Brandon Sedin conferma che il Karma esiste!. Probabilmente la Dea Bendata ha deciso di premiare il suo gesto di generosità.
D’altronde, sempre negli USA, un uomo aveva vinto una grossissima cifra dopo aver ceduto il suo posto in fila. E forse il Karma premierà anche il gesto di generosità di un cittadino di Oria (BR) che ha deciso di destinare la vincita di 500€ al Gratta&Vinci ai più bisognosi.
Sedin investirà la grossa somma vinta, ma è probabile che decida anche di donare parte di essa al mendicante che lo ha “aiutato” a realizzarla!

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on mercoledì, Maggio 29th, 2019 at 07:39 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

 
 

Switch to our mobile site