Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 13 agosto 2018
Last modified:13 agosto 2018

Summary:

China Welfare lottery

Una storia incredibile arriva dalla Cina, relativamente alla China Welfare Lottery.
Un uomo avrebbe vinto 6,43 milioni di yuan (pari a circa un milione di euro) ma il biglietto sarebbe finito distrutto nella lavatrice. E, come ovvio, la vincita non può essere reclamata senza presentare il biglietto originale perfettamente integro.
Il biglietto della lotteria che avrebbe potuto cambiare per sempre la sua vita era ridotto a tanti piccoli pezzettini, dopo esser finito in lavatrice nella tasta dei pantaloni.

Stessa sventura capitata ad una donna inglese, che ha perso 33 milioni di sterline per aver dimenticato il biglietto vincente della lotteria nei jeans, prima di lavarli in lavatrice.

Sun, l’uomo che ha buttato al vento 1 milione di euro vinto alla “China Welfare Lottery

La notizia della vincita non più reclamabile alla “China Welfare Lottery” è riportata dal quotidiano cinese Xinmin Heavening News.
Sfortunato protagonista è un certo signor Sun, proveniente dalla provincia di Henan ma residente nel distretto di Qingpuo Shangha.

Pare che il signor Sun giocasse alla China Welfare Lottery da oltre 10 anni, senza mai aver vinto nulla. Nelle estrazioni del 20 giugno 2018 la Dea Bendata ha bussato alla sua porta, ma lui non si è fatto trovare.
Il sogno di Sun di diventare milionario si è così disintegrato come il suo biglietto, dimenticato nelle tasche dei pantaloni prima di essere lavati in lavatrice.

Il signor Sun ha raccontato di aver acquistato lo scorso 19 giugno 4 biglietti della China Welfare Lottery, per un costo di poco più di 4 Yuan (pari ad appena 0,50€). Il giorno seguente Sun ha controllato i numeri vincenti e si sarebbe reso conto di aver realizzato una grossa vincita. Ma si è subito reso conto di aver lasciato il biglietto vincente nella tasca dei pantaloni, prima di metterli in lavatrice la sera precedente.
Inutilmente l’uomo ha portato quel che restava del biglietto finito in lavatrice in un ufficio del Monopolio di stato. I funzionari gli hanno subito detto che la vincita (esattamente pari all’equivalente di 961.000€) non poteva essere reclamata con il biglietto in quelle condizioni.

(Fonti e Approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on lunedì, agosto 13th, 2018 at 18:26 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.