Mondiale di Formula 1 2019: Lewis Hamilton è il favorito dei bookmakers

Condividi questa notizia:
Review of:

Reviewed by:
Rating:
4
On 18 Febbraio 2019
Last modified:18 Febbraio 2019

Summary:

Mondiale di Formula 1 2019: Lewis Hamilton parte con i favori dei pronostici dei bookmakers.

Manca circa un mese al via ufficiale del Mondiale di Formula 1 2019. Anche quest’anno Lewis Hamilton parte con i favori del pronostico. A giudicare dalle quote dei bookmaker, il pilota britannico potrebbe vincere facilmente il prossimo mondiale di F1, dopo averne vinti ben quattro negli ultimi 5 anni.
Ecco le quote medie dei bookmaker su chi vincerà il prossimo titolo piloti:
– Lewis Hamilton 1,85
– Sebastian Vettel 4,00
– Max Verstappen 5,50
– Charles Leclerc 7,50
– Valtteri Bottas 15
– Pierre Gasly 33
– Daniel Ricciardo 50
– Nico Hulkenberg 100
– Sergio Perez 150
– Carlos Sainz Jr 150
– Lance Stroll 250
– Romain Grosjean 250
– Kimi Raikkonen 250
– Kevin Magnussen 250
– Lando Norris 350
– Antonio Giovinazzi 350
– George Russell 500
– Daniil Kvyat 500.
Per il Mondiale Costruttori la Ferrari dovrà fare i conti con la Mercedes:
– Mercedes 1,65
– Ferrari 3,50
– Red Bull Racing 4,50
– Force India 100
– Renault F1 Team 100
– Toro Rosso 150
– Haas F1 Team 150
– Alfa Romeo Racing 150
– Mclaren 150
– Williams 250.

Mondiale di Formula 1 2019

Il Mondiale di Formula 1 2019 prenderà il via ufficialmente il 17 marzo. Prima tappa del Mondiale sarà Melbourne, sul cui storico circuito dell’Albert Park nelle ultime due edizioni ha trionfato Sebastian Vettel.
Tra i tifosi ferraristi c’è grande attesa per la nuova stagione: alla guida del team del Cavallino ci sarà Mattia Binotto, dopo l’addio a Maurizio Arrivabene.

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on lunedì, Febbraio 18th, 2019 at 10:10 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

 
 

Switch to our mobile site