Ad Block!

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.


PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito, GRAZIE! :)

Ok

Lodi: il “sei” al Superenalotto da 209 milioni di euro centrato con una GIOCATA CASUALE!

Condividi questa notizia:
Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 14 Agosto 2019
Last modified:14 Agosto 2019

Summary:

Lodi, il 'sei' al Superenalotto da 209 milioni di euro, realizzato con una giocata Quick Pick da 2€.

Sono bastati soli 2€ al fortunatissimo giocatore che ieri a Lodi ha sbancato il Superenalotto, vincendo il jackpot da 209 milioni di euro.
La vincita, la più alta di tutti in tempi in Italia, è stata realizzata con una giocata “Quick Pick“.
Verso le 22 del 13 agosto, quando ormai in tutta Italia si era diffusa la notizia dell’uscita del “sei”, i gestori del Bar Marino di Lodi hanno riaperto la saracinesca per festeggiare la realizzazione della vincita presso la loro ricevitoria. “Siamo estremamente emozionati soprattutto perché – spiegano – la vincita non è toccata a un sistema, ma a una sola persona che deve aver chiesto una schedina da due euro“. L’augurio è che i 209 milioni di euro siano finiti nelle mani di chi abbia veramente bisogno.
Certo, con 209 milioni di euro è anche facile che ci si rovini: un recente studio scientifico ha dimostrato che, mediamente, 9 vincitori di lotteria su 10 nel giro di due anni ritornano ad essere più poveri di prima!

Quick Pick“: giocata casuale al Superenalotto

La modalità di gioco “Quick Pick” al Superenalotto genera in maniera casuale una combinazione da giocare.
Sul nostro portale web è presente un generatore casuali di numeri al Superenalotto da utilizzare per cercare di vincere il jackpot del Superenalotto.

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on mercoledì, Agosto 14th, 2019 at 08:37 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.

 
 

Switch to our mobile site