Disattiva Ad Block!

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.



PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito,
GRAZIE! :)


OK
Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 5 Gennaio 2019
Last modified:7 Gennaio 2019

Summary:

Ultimo, favorito dai bookmaker per la vittoria di Sanremo 2019

Ad un mese esatto dall’inizio di Sanremo 2019, i bookmakers accettano scommesse su chi potrebbe vincere la 69ª edizione del festival della musica italiana.
A giudicare dalle quote proposte dalle principali agenzie di scommesse, il superfavorito dovrebbe essere Ultimo, con “I tuoi particolari“.
Ultimo, vincitore di Sanremo 2018 nella sezione Nuove Proposte con la canzone “Il ballo delle incertezze”, pagherebbe 2,45 volte la posta.
Segue, poco distante, Il Volo, a quota 3,00. Il trio proporrà il brano “Musica che resta“. Ultimo gradino del podio per Francesco Renga, a quota 6,50, con il brano “Aspetto che torni“.
Poi ci sono Arisa, Nek e Federica Carta e Shade, tutti a quota 11.
Seguono tutti gli altri, meno favoriti.

Sanremo 2019: tutti i brani in gara

Questi sono gli artisti, con i relativi brani, che parteciperanno a Sanremo 2019:
Arisa – Mi sento bene,
Loredana Bertè – Cosa ti aspetti da me,
Boomdabash – Per un milione,
Federica Carta e Shade – Senza farlo apposta,
Simone Cristicchi – Abbi cura di me,
Nino D’Angelo e Livio Cori – Un’altra luce,
Einar, Ex Otago – Solo una canzone,
Ghemon – Rose viola,
Il Volo – Musica che resta,
Irama – La ragazza con il cuore di latta,
Achille Lauro – Rolls Royce,
Mahmood, Motta – Dov’è l’Italia,
Nek – Mi farò trovare pronto,
Enrico Nigiotti – Nonno Hollywood,
Negrita – I ragazzi stanno bene,
Patty Pravo e Briga – Un po’ come la vita,
Francesco Renga – Aspetto che torni,
Daniele Silvestri – Argento vivo,
Anna Tatangelo – Le nostre anime di notte,
Paola Turci – L’ultimo ostacolo,
Ultimo – I tuoi particolari,
Zen Circus – L’amore è una dittatura.

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

Comments

comments

This entry was posted on sabato, 5 Gennaio, 2019 at 17:39 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.