PER FAVORE Disattiva Ad Block! :)

La pubblicità presente su questo sito ci permette di offrirti i suoi contenuti GRATUITAMENTE.



PER FAVORE disabilita AdBlock per questo sito,
GRAZIE! :)


OK
Review of:

Reviewed by:
Rating:
5
On 25 Settembre 2020
Last modified:25 Settembre 2020

Summary:

Santi Medici Cosma e Damiano, numeri della Smorfia per il gioco del Lotto.

Il 26 e 27 settembre si festeggiano i Santi Medici Cosma e Damiano.
Per gli amanti della Smorfia, ecco i numeri che meglio rappresentano i simboli dei due santi:
– S. Cosma: 4;
– S. Damiano: 19.
A questi due numeri si può aggiungere l’11, perché i santi San Cosma e San Damiano erano fratelli gemelli.
Ne segue il terno (4-11-19). Per quanto riguarda la ruota, se non se ne ha una preferita, si può puntare sulla Ruota Nazionale o sulla ruota del mese di settembre del Simbolotto.
In alternativa, nella scelta dei numeri da giocare, si potrebbe consultare la tabella sempre aggiornata delle ambate più frequenti per data al Lotto del 26 settembre e del 27 settembre.

Santi Medici Cosma e Damiano

I Santi Medici Cosma e Damiano, secondo le testimonianze dell’epoca, vissero fra il 260 d.c. e il 303 d.c. circa. Erano gemelli e fratelli maggiori dei santi Antimo, Leonzio ed Euprepio. Fanno parte di quella che la tradizione considera la prima generazione di martiri sotto l’impero di Diocleziano.
Spesso ci si riferisce ai Santi Cosma e Damiano con l’espressione “Santi non mercenari” perché non vollero mai denaro o beni in cambio della loro pratica di medici e guaritori. Sembra che, proprio grazie alle loro opere caritatevoli, molte persone si convertirono al Cristianesimo.
I santi Cosma e Damiano sono venerati da tutte le Chiese Cristiane che ammettono il culto dei santi.

(Fonti e approfondimenti: Facebook – Pagina ufficiale statistiche-lotto.it)

This entry was posted on venerdì, Settembre 25th, 2020 at 13:22 and is filed under Link Utili. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.